sabato 29 ottobre 2011

Dopo una lunga passeggiata....

....ecco il risultato del mio raccolto! Dopo una passeggiata di circa due ore tra le colline etnee, in compagnia di genitori e parenti vi mostro il risultato del raccolto. A breve una gustosa ricetta che ha per protagonista proprio le "castagne".

Il "panaro", classico cesto in vimini utilizzato per la raccolta dei funghi

Primo piano delle castgane

Sabato 29 Ottobre

Stamattina, dopo una lunga indecisione a causa del mal tempo, ho deciso insieme  a mio marito di salire in montagna per raccogliere un pò di castagne.
Il frutto è utilizzato da tempi antichissimi, come si è detto, per la produzione di farine. Questo impiego ha oggi un'importanza marginale e circoscritta alla produzione di dolci tipici, come il castagnaccio e il Panmorone (dolce tipico di Campomorone). Ancora diffusa è invece la destinazione dei frutti di buon pregio al consumo diretto, concentrato nei mesi autunnali, e alla produzione industriale di confetture e marron glacé. Interesse del tutto marginale ha il possibile impiego dei frutti come alimento per gli animali domestici. (Fonte: Wikipedia).
Spero nel pomeriggio di poter usare questo frutto. considerato ormai marginale, in unna delle mie ricette che pubblicherò per la prima volta nel mio blog.